· 

Fattori di rischio e presenteismo

La relazione tra fattori di rischio ed il lavoro.


Un fattore di rischio è una specifica condizione che risulta statisticamente associata ad una malattia e che pertanto si ritiene possa concorrere alla sua patogenesi, favorirne lo sviluppo o accelerarne il decorso. Un fattore di rischio è indicatore di probabilità che lo stesso possa associarsi ad una determinata condizione clinica; la sua presenza aumenta notevolmente il rischio di malattia. Il fattore di rischio può essere un aspetto del comportamento, una caratteristica intrinseca del soggetto o genetica, un'esposizione ambientale o uno stile di vita”.

 

Partiamo da qui, dal capire cosa intendiamo con il termine fattore di rischio. Nella letteratura scientifica da qualche anno si sta indagando sempre di più sulla relazione che hanno i fattori di rischio (sedentarietà, ipertensione, diabete mellito, attività fisica, stress, per fare alcuni esempi) sulla qualità della vita delle persone, stringendo ancora di più il focus sulle attività lavorative. Ad esempio l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha stabilito che l’inattività fisica è il quarto fattore di rischio per la mortalità.

In uno studio pubblicato il 7 luglio 2004 sul Journal of Occupational and Environmental Medicine è stato analizzato l’effetto che hanno i fattori di rischio sulla produttività sul posto di lavoro. Lo studio ha analizzato un campione di 2264 impiegati che hanno risposto ad un questionario di valutazione dei fattori di rischio e ad uno sulla scala di produttività sul posto di lavoro. I dati hanno evidenziato che, in media, l’1,8% delle assenze era dovuto a motivi di salute ed il 6,6% del presenteismo era anche questo dovuto a problemi di salute. Questo si traduce in una media di 41 minuti di assenza ed in 2 ore e 29 minuti di prestazioni perse per ogni dipendente ogni settimana.

A questo punto potreste chiedervi cosa sia il presenteismo.

Il presenteismo si sta ponendo come tema di crescente interesse scientifico nella letteratura internazionale solo da pochi anni. Con la parola presenteismo si intende la ridotta produttività a lavoro a causa di problemi di salute o di altri eventi che distraggono la persona dalla piena performance.

Un altro studio condotto dall’American College of Occupational and Environmental Medicine e pubblicato il 3 marzo 2006 ha evidenziato la relazione tra i cambiamenti dei fattori di rischio ed il cambiamento del presenteismo. Questo studio ha preso in esame ben 7000 impiegati che per due anni sono stati monitorati per quello che riguardava le variazioni dei loro fattori di rischio e le prestazioni lavorative.

Questo lavoro scientifico ha dimostrato che i cambiamenti nei rischi per la salute sono associati con un  cambiamento nella produttività sul lavoro. I fattori di rischio presi in esame erano: fumo di sigaretta, attività fisica, utilizzo della contura di sicurezza, drink alcolici, uso di medicine per rilassarsi, percezione della salute fisica, soddisfazione della vita, soddisfazione del lavoro, stress, pressione sanguigna, colesterolo ed indice di massa corporea. Gli scienziati sono entrati nello specifico, quantificando nell’1,9% la perdita di produttività per ogni fattore di rischio, e nel periodo dello studio hanno anche quantificato la perdita per l’azienda per ogni fattore di rischio aumentato, che ammontava a 950$ all’anno.

Quindi per un’azienda risulterebbe davvero interessante e produttivo prendersi cura dei proprio dipendenti. Sia per la responsabilità sociale che ha nei loro confronti, che per il ritorno economico potenziale che può avere. Ma anche e soprattutto perché il posto di lavoro ed il datore di lavoro rappresentano per ogni dipendente una seconda casa ed una seconda famiglia.

 

Burton et al, The Association Between Health Risk Change and Presenteeism Change, J Occup Environ Med. 2006;48:252–263

 

Myde Boles, Barbara Pelletier, Wendy Lynch, The Relationship Between Health Risks and Work Productivity, J Occup Environ Med. 2004;46:737–745

Scrivi commento

Commenti: 0

La nostra visione


Corretto stile di vita e attività fisica,

queste sono le prerogative.

 

 

Ti piacerebbe che i tuoi dipendenti fossero informati, consigliati e seguiti da professionisti del benessere?

 

 

Possiamo offrirti dei programmi di corporate wellness per la promozione del benessere da sviluppare direttamente nella tua azienda.