· 

Guida ai programmi wellness aziendali


La checklist che abbia come obiettivo quello di aumentare le probabilità di successo di un programma di benessere aziendale è così composta:

1. Assemblare una squadra;

2. Prefissare degli obiettivi;

3. Valutare i bisogni;

4. Creare una cultura del benessere;

5. Comunicare efficacemente;

6. Fornire incentivi;

7. Festeggiare il successo del gruppo.

 

1. Assemblare una squadra

Un buon punto di partenza per istituire un programma benessere di successo è quello di stabilire un team "benessere" per supervisionare lo sviluppo e l'implementazione. Il team composto da dipendenti, manager da tutti i settori e tutti i livelli e dal consulente esterno, crea un volto umano per il programma di benessere e crea un'opportunità per i membri della squadra di rappresentare gli ambasciatori del benessere.

 

2. Prefissare degli obiettivi

E' fondamentale determinare gli obiettivi del programma. Gli esempi includono: aumento della produzione, diminuzione dell'assenteismo e usare il benessere come beneficio di reclutamento e fidelizzazione. 

Personalizzare gli obiettivi. Ciò che funziona per una società potrebbe non funzionare per un'altra. Il successo si basa sulla personalizzazione dei programmi sui bisogni e interessi specifici dell'azienda.

 

3. Valutare i bisogni

Indagare sugli interessi dei dipendenti, chiedendo loro i tipi di i programmi a cui sono interessati è cruciale per il successo. Anche se solo il 20% dei dipendenti è sovrappeso, l'80% dei dipendenti può essere molto interessato ad  avere un personal coach che possa aiutarli a raggiungere nuovi livelli di fitness o mangiare più sano.

Valutazione del rischio sanitario (HRA). Queste valutazioni, che possono essere in formato cartaceo o elettronico, forniscono ai dipendenti un approfondito riassunto del loro rischio di malattia e delle loro abitudini malsane.  I dati degli HRA possono aiutare la tua organizzazione a determinare i programmi più vantaggiosi per la tua forza lavoro. 

I dipendenti possono non essere consapevoli che hanno dei problemi di salute come l'ipertensione o essere in sovrappeso. Test che misurano la pressione sanguigna, il grasso corporeo e altri indicatori di malattia forniscono ulteriori informazioni circa la salute della tua forza lavoro.

 

4. Creare una cultura del benessere

Avere il supporto dalla direzione, che deve essere più che verbale, è prezioso per i dipendenti. Vedere i dirigente fuori a piedi, frequentare seminari di salute o mettere in luce i dipendenti per i loro successi è indispensabile.

Rendere il posto di lavoro sano: si può scegliere di vietare di fumare nell'edificio; riempire i distributori automatici di acqua in bottiglia, mele e altri spuntini sani; servire cibo sano, a basso contenuto di grassi; offrire seminari in loco o riunioni di gestione del peso. Anche gli strumenti online possono essere estremamente utili e consentire ai dipendenti l'accesso alle informazioni o al coach personale a loro piacimento. 

Rendere le  scale invitanti e sicure così la gente sceglierà di usarle invece dell'ascensore.

 

5. Comunicare efficacemente

Massimizzare la partecipazione si basa su una campagna di comunicazione che è di vasta portata, e mirata alla tua forza lavoro. Newsletter dei dipendenti, riunioni, poster e altre comunicazioni interne dovrebbero includere questi elementi. Fornire comunicazioni in corso consente di trovare nuovo interesse e di ricordare ai dipendenti i benefici dell'esercizio, della gestione peso, e via dicendo. Anche enfatizzare il valore del programma è importante, ad esempio comunicare che stili di vita più sani comportano meno costi medici e migliorano la qualità della vita. 

 

6. Fornire incentivi

Offrire premi ad intervalli regolari in tutto il programma per incoraggiare la partecipazione. Questo per far sì che l’attenzione verso il programma di benessere venga sempre mantenuta ad elevati livelli.

 

7. Festeggiare il successo del gruppo

Ad esempio se c'è un gruppo che cammina, chiedi loro di tracciare la distanza percorsa e festeggia quando la squadra ha percorso un certo numero di chilometri.

Anche tenere sempre aggiornato il numero dei partecipanti e annunciarli a tutta l’azienda è una strategia per festeggiare il successo del programma e stimolare chi, eventualmente, non ha ancora aderito.

 

Lo scopo di questo articolo è quello di evidenziare che nella gestione dei programmi di benessere di successo nulla viene lasciato al caso ed è tutto pianificato. Ma ovviamente richiede delle valutazioni in corso per valutare eventuali nuove necessità e ritarare gli obiettivi.

Ma la cosa più importante è quella di rendere protagonisti attivi il titolare dell’azienda ed i dirigenti in modo da riuscire a motivare e coinvolgere tutti i dipendenti.

 

Scrivi commento

Commenti: 0

La nostra visione


Corretto stile di vita e attività fisica,

queste sono le prerogative.

 

 

Ti piacerebbe che i tuoi dipendenti fossero informati, consigliati e seguiti da professionisti del benessere?

 

 

Possiamo offrirti dei programmi di corporate wellness per la promozione del benessere da sviluppare direttamente nella tua azienda.