· 

La neuroscienza dietro un buon allenamento


La risposta è più semplice di quanto possiamo pensare. Perché sappiamo quanto meglio ci sentiremo dopo una lezione di ciclismo indoor, un'ora di kickboxing o un allenamento con pesi impegnativo. Ci sentiremo riposati, ringiovaniti e rinvigoriti, veramente trasformati. 

Ma cosa crea un miglioramento così importante dell'umore, della salute mentale e persino della memoria dopo un allenamento? In poche parole, è il cambiamento nella biochimica cerebrale.

Il cervello umano è costituito da cellule chiamate neuroni - 100 miliardi circa - che trasmettono segnali chimici tra di loro e consentono di interpretare il mondo, sia all'interno che all'esterno. Questi segnali chimici, chiamati neurotrasmettitori, sono responsabili di come ti senti, di come pensi e di come ti comporti. Ci sono circa 100 neurotrasmettitori che lavorano nel cervello per svolgere una varietà di funzioni, ma due tipi di neurotrasmettitori in particolare - endorfine e serotonina - sono responsabili del perché ti senti così bene quando ti alleni. 

Se partecipi a qualsiasi attività di resistenza, da un vigoroso triathlon di sprint o un trotto sul tapis roulant a una lunga passeggiata con il tuo cane, il tuo cervello rilascia endorfine. Le endorfine sono l'antidolorifico interno del corpo. Quindi, invece di provare dolore, le endorfine ti fanno provare piacere.

Invece la serotonina è un neurotrasmettitore che aumenta l'umore e ci fa sentire bene. Ma a differenza delle endorfine, che inizialmente bloccano il dolore per produrre piacere, la serotonina promuove il piacere stesso. In effetti, la ricerca ha dimostrato che una mancanza di serotonina cerebrale in alcuni individui è stata associata a una malattia depressiva. 

Questo è anche il motivo per cui i farmaci antidepressivi più comunemente prescritti oggi funzionano pompando più serotonina nel cervello.

Esiste, tuttavia, un modo non farmacologico per innescare la produzione di serotonina. La ricerca ha dimostrato che l'attività fisica può aumentare i livelli di serotonina nel cervello. Ad esempio, un documento di ricerca pubblicato sul Journal of Psychiatry and Neuroscience includeva l'esercizio tra i diversi possibili approcci per aumentare i livelli di serotonina nel cervello.

Ma non è solo l'attività aerobica che può alleviare i sintomi della depressione. Più recentemente, l'allenamento per la forza - che comprende qualsiasi cosa, dagli allenamenti con le macchine agli esercizi a corpo libero - ha anche dimostrato di migliorare la salute mentale e ridurre l'incidenza delle malattie depressive.

Un altro composto del cervello - una proteina chiamata fattore neurotrofico cerebrale (BDNF) - promuove anche la salute cognitiva in aree quali la memoria, l'apprendimento e le malattie depressive (Ratey, 2008). Il ruolo principale del BDNF è quello di promuovere la sopravvivenza e la crescita dei neuroni e assicurare la corretta trasmissione dei messaggi chimici tra le cellule cerebrali.

 

Sapere esattamente perché l'esercizio fisico aiuta a migliorare il tuo umore può essere uno strumento potente per portarti in palestra in quei giorni in cui preferiresti saltarlo.

 

 

 

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    Paolo G. (domenica, 06 gennaio 2019 22:34)

    Penso che questo articolo tratti in maniera diretta e semplice l'argomento. Bravo!

La nostra visione


Corretto stile di vita e attività fisica,

queste sono le prerogative.

 

 

Ti piacerebbe che i tuoi dipendenti fossero informati, consigliati e seguiti da professionisti del benessere?

 

 

Possiamo offrirti dei programmi di corporate wellness per la promozione del benessere da sviluppare direttamente nella tua azienda.